Aree di specificità e lavoro

literaria- servizi editoriali


Rappresenta area di elezione di LITERARIA la ricerca di saggi, reportage narrativi, fact-fiction, inchieste, narrazione di viaggio, pratiche in ambito organizzativo e manageriale.

Per i temi quali sostenibilità, rapporto uomo-natura, paesaggio, lavoriamo su tre matrici: la prima legata alle questioni macro (vi rientrano energia, sfruttamento del suolo, e delle risorse naturali, impatto sugli ecosistemi e biodiversità derivanti da azioni dell’uomo come organizzazioni o governo) su questa la ricerca si concentra sulle esperienze dirette o sui modelli di cambiamento trattati appunto in “presa diretta” quindi con un impianto narrativo misto a dati oggettivi. La seconda riguarda le pratiche di sostenibilità come ad esempio i cammini o le soluzioni abitative, che ci consentono di legare narrazioni – territorio – cultura del luogo, aspetti antropologici e prospettive future. Terza matrice è una ricerca che fa convergere le due cose, ovvero narrativa ibridata con l’inchiesta o il reportage, che abbia anche contenuti riferiti all’ambiente.

Sempre nell’ambito della saggistica ampliamo la nostra ricerca a contenuti legati al vivere nel presente, saggi di riflessione su temi sociali, nuovi linguaggi di relazione, critica letteraria:

 – relazione tra contesti urbani e sostenibilità
– relazione tra filosofia ed ecologia
– storie e pratiche di sostenibilità
– nuovi approcci operativi
– slow travel
– turismo sostenibile
– paesaggio e territori
– consumo critico
– relazione tra neuroscienze e ambiente
– relazione tra ambiente e letteratura
– marketing e comunicazione ambientale
– nuovi linguaggi e comunicazione digitale
– relazione uomo scienza
– critica letteraria
– reportage narrativi di viaggio


Per quanto attiene l’orientamento dell’Agenzia, in relazione alla Narrativa (trattata in parte minore) rivolgiamo la nostra attenzione a scritture moderne, che affrontino temi attuali e che stiano nel dibattito della contemporaneità. Oltre a questo siamo particolarmente interessati a proposte che contemplino contaminazione tra fiction e non-fiction.

Lo scouting avviene solo in parte in forma passiva attraverso la valutazione di manoscritti a invio spontaneo previsti nei periodi di CALL, molto di più attraverso la creazione di occasione di osservazione delle scritture emergenti, a partire dai siti culturali, lit-blog, riviste letterarie, organizzazione di concorsi tematici, curatela di progetti ad hoc, e altre forme di sinergia di rete professionale con gli operatori del settore.